Un’agente segreta a Mauthausen

15.80

Il romanzo intreccia elementi storici con elementi di invenzione narrativa. La trama è quella di un classico racconto di avventura e spionaggio. Abbiamo la spia inglese, una donna, di origini austriache, inviata in Germania con lo scopo di carpire importanti segreti al regime hitleriano. C’è una storia d’amore al femminile, c’è il delitto, e c’è il mistero di un fatto storicamente inspiegato e che riguarda i bombardamenti alleati di alcuni segretissimi obiettivi nell’Austria annessa al Reich.

Ci sono quindi tutti gli elementi per una classica storia di spionaggio, ma forse è la prima volta che il quadro storico è quello dei campi di concentramento e i protagonisti sono i lavoratori ebrei prelevati dai campi e utilizzati per progetti militari segreti.

La narrazione si sviluppa con vigore e rapidità, coinvolgendo il lettore, che viene trascinato in una storia certamente insolita.

ISBN

Dimensioni

130 mm x 210 mm

Anno di Pubblicazione

Pagine

Autore

Lukács Alessandro Sándor

Genere

Lingua

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un’agente segreta a Mauthausen”