Ai margini

Autore: Dorn Edward

14.50

By the Sound, che proponiamo in italiano come Ai margini (1965), è un romanzo “sui ragazzi di strada nell’America degli anni Cinquanta: la storia mai finita della fame e della miseria nel paese dell’abbondanza”. Questo scrive, della propria opera, Edward Dorn che racconta la vita della propria famiglia che dopo due anni di vagabondaggio, si stabilì nella seconda metà degli anni Cinquanta nello stato di Washington dove condusse un’esistenza ai limiti della povertà.

Lo stile e le scelte tematiche ricordano con evidenza l’opera di John Fante, e il paragone non è casuale, visto che molti elementi sono comuni, come dimostra l’inizio del romanzo: “Giunsi con i miei compagni di viaggio nella Skagit Valley nel 1957. Fu appena prima del periodo in cui Elvis era grasso. Fu prima che la morte fosse definitiva. Fu quando i tedeschi erano divisi – i tedeschi dell’est invischiati con la Stasi e contagiati in ogni angolo della Germania occidentale, marionetta americana. Fu prima della propaganda dei bisogni – che ha eliminato qualunque possibilità di affinità elettive tra gli uomini. Fu quando ciascuno aveva le stesse cupe prospettive, nessun commercio all’interno, nessun rigurgito nel sistema delle richieste puramente verbali: il 1929, l’anno in cui sono nato io, era poi solo un avvertimento per quello che sarebbe successo nel 1959…”.

È la prima edizione italiana. Con una nota di Anna Ruchat

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

130 mm x 210 mm

Pagine

Lingua

Autore

Dorn Edward

Traduttore

Micheli Monica

Genere

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ai margini”