Il capitano Pamphile

10.00

“Il capitano Pamphile” di Alexandre Dumas padre (1802-1870) raccoglie e amalgama, con eleganza e piacevolezza, elementi autobiografici e narrativi. Dumas stesso è il primo personaggio che compare in scena, seguono gli animali, che diventano i veri protagonisti della storia, e i loro padroni, pittori amici dell’autore-narratore.

Ma poi ecco il capitano Pamphile, viaggiatore e filibustiere, avventuriero e truffatore, legato alla vicenda in quanto nel corso dei suoi viaggi, tutti ‘economicamente’ felici, ha trovato e portato a Parigi alcuni di questi animali. “E pazienza – come dice Emmanuel Fraisse – se si concluderà che non si tratta di un ‘vero’ Dumas.

Il testo è una scintillante conversazione dominata dall’humour e dalla deliberata ricerca del comico. È pervaso di illusioni e considerazioni comiche e scherzose, e si propone di seguire i capricci di un’ incontenibile immaginazione grazie a una cronaca estrosa e fantasiosa”.

Dimensioni

130 mm x 210 mm

Anno di Pubblicazione

ISBN

Pagine

Lingua

Genere

Collana

Autore

Dumas Alexandre

Traduttore

Mascheroni Cinzia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il capitano Pamphile”