In offerta!

Soliloquio di re Leopoldo

Autore: Twain Mark

7.00 6.65

Nel corso dell’Ottocento il re Leopoldo II del Belgio costruì un favoloso impero coloniale nel Congo. Un impero personale che diede al re belga una ricchezza unica e incredibile: un caso forse unico nella storia dell’umanità. Ma questo impero venne costruito con il sangue dei neri e con una spietata violenza, addirittura più pesante di quella usata da altri conquistatori rimasti famosi per la loro brutalità.

Con l’agile e raffinata scioltezza che lo caratterizza, Mark Twain (Samuel Langhorne Clemens, 1835-1910) ci propone questo soliloquio in cui, attraverso le parole stesse del re, viene smascherata la tragica realtà del colonialismo europeo. Un testo lettarario che è anche un’appassionata difesa del valore della vita, della vita di tutti, bianchi e neri.

Collana

Autore

Twain Mark

Traduttore

Bendelli Giuliana

Genere

Lingua

Pagine

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

110 mm x 170 mm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Soliloquio di re Leopoldo”