La morsa
L’Africa in un mondo senza frontiere

9.50

La morsa che dà il titolo al libro è il cappio che stringe le economie africane, una stretta mortale imposta dal Fondo Monetario Internazionale e dalla Banca Mondiale, che vincolano l’erogazione di prestiti e di finanziamenti a politiche di bilancio e riforme economiche molto rigide.

Gli “adeguamenti strutturali” finiscono per impoverire ancora di più le popolazioni dell’Africa subsahariana. Così tra disoccupazione e povertà, violenza e corruzione, questa morsa rende impossibile lo sviluppo e i paesi non riescono neppure a restituire i prestiti ottenuti: non solo non ne traggono beneficio, ma addirittura peggiorano la propria condizione. Le politiche neo-liberiste imposte dai paesi ricchi stanno quindi strangolando un intero continente.

Il volume sviluppa un’analisi coerente e rigorosa che non perde mai di vista i dati reali e concreti dell’economia e costituisce un grido di allarme di assoluto valore.

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

110 mm x 170 mm

Pagine

Lingua

Autore

Traoré Aminata D.

Traduttore

Sircana Francesco

Genere

,

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La morsa
L’Africa in un mondo senza frontiere”