Riempire i vuoti
Un manuale (soggettivo) di scrittura e comunicazione

15.50

«Vi sono diversi tipi di pensiero. Diversi modi di pensare e diverse linee lungo quali svolgere le proprie idee. In questo libro, accanto ad una serie di considerazioni per così dire standard sulla scrittura saggistica, si tenta di inquadrare il problema del pensiero della scrittura, del pensare per scritto. […] Dunque: metodo, regole e strutture; obiettivi, possibilità e strumenti; analisi, critica e stile. Intrecciandosi tra questi mondi, la scrittura viene al mondo e, contrariamente a quanto alcuni possano pensare, ci porta con sé (e non viceversa), accompagnandoci alla scoperta di cose che, da soli, non avremmo mai conosciuto. La scrittura, infatti, trova.»

L’idea che è sottesa al libro è che la scrittura non è un’attività naturale e spontanea: la scrittura è frutto di un lavoro attento e sorvegliato, per cui occorre avere chiara una serie di vincoli che presiedono all’organizzazione dello scritto. Il libro è strutturato come un manuale di scrittura argomentativa e si rivolge in primo luogo agli studenti liceali e universitari, ma in realtà è forse destinato soprattutto a coloro che per lavoro o per piacere scrivono e comunicano. Come costruire un messaggio che risulti convincente? come organizzare una relazione di lavoro che sia apprezzata dai destinatari? come stendere un comunicato stampa? ecc. Gli infiniti obiettivi della comunicazione sono qui studiati, analizzati e illustrati con grande chiarezza e con ricchezza di indicazioni pratiche.

ISBN

Dimensioni

150 mm x 230 mm

Anno di Pubblicazione

Pagine

Autore

Bosticco Guido

Genere

Lingua

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Riempire i vuoti
Un manuale (soggettivo) di scrittura e comunicazione”