Hölderlin e il tempo di povertà

10.00

Friedrich Hölderlin (1770-1843) visse gli anni giovanili a stretto contatto con i grandi filosofi tedeschi dell’idealismo, infatti fu compagno di studi di Hegel e di Schelling, e partecipò con vivace entusiasmo alla nascita del movimento romantico. Il legame che lo univa a Schelling e a Hegel non era semplice amicizia, ma fecondo scambio di idee e intuizioni. Così la poesia di Hölderlin nasce e si collega alla nuova visione che si andava delineando in Germania; ma era minata, nel profondo, dal dramma esistenziale che portò il poeta alla follia. In seguito la sua opera è stata oggetto di studio e di riflessione da parte di Heidegger: su questo legame verte la riflessione dello studio di Zaccaria.

ISBN

Anno di Pubblicazione

Note
Dimensioni

110 mm x 170 mm

Pagine

Lingua

Autore

Zaccaria Gino

Curatore
Traduttore
Genere

,

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Hölderlin e il tempo di povertà”