Vion d’Alibray, traduttore e commentatore de «Le Pompe funebri» di Cesare Cremonini

Autore: Dalla Valle Daniela

 

ATTENZIONE, solo versione digitale: file pdf non stampabile né modificabile.

1.99

ABSTRACT

Charles Vion d’Alibray è uno dei migliori traduttori dall’italiano del primo Seicento francese, ed è anche uno specialista importante nel dibattito teorico teatrale degli anni ‘30, come difensore del nuovo genere tragi-comico contro le tragedie erudite cinquecentesche. Non scrisse opere teatrali, ma tradusse in francese dei testi italiani importanti, come l’Aminta e il Re Torrismondo del Tasso e il Solimano di Prospero Bonarelli; soprattutto corredò le sue traduzioni di prefazioni teoriche di notevole interesse. Le pompe funebri di Cesare Cremonini sono il secondo testo tradotto e commentato da Vion, e l’articolo si propone d’illustrarne alcuni tratti salienti, utilizzando soprattutto la prefazione (l’Advertissement), per cercare di definire e puntualizzare la posizione teorica di Vion all’interno del cosiddetto ‘temps de préfaces’ (proseguendo il discorso condotto recentemente nell’edizione moderna delle due traduzioni tassiane: Traduire l’Aminta en 1632, Torino,Rosenberg & Sellier, 2016; Le Torrismon. Tragedie, Bern, Peter Lang, 2019).
Parole chiave: Vion d’Alibray, Cremonini, teorie, traduzione, prefazione

Charles Vion d’Alibray was one of the most renowned translators of Italian texts (amongst them, Tassos’s Aminta and Re Torrismondo, and Prospero Bonarelli’s Solimano), and a key figure within the 1630’s French theatrical debate, arguing for the new tragicomedy against the advocates of erudite tragedies. Vion’s relevance however, lies above all in the rich theoretical prefaces to his translations. Following up the researches recently presented in the modern edition of Aminte and Torrismond (Traduire l’Aminta en 1632, Torino, Rosenberg & Sellier, 2016; Le Torrismon. Tragedie, Bern, Peter Lang, 2019), I focus here on Vion’s translation of Cesare Cremonini’s Le pompe funebri and on its preface (Advertissement), in order to define his position within the so called ‘temps de préfaces’.
Keywords: Vion d’Alibray, Cremonini, theories, translation, preface

 

Collana

Anno di Pubblicazione

Dimensioni

170 mm x 240 mm

AutoriVari

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vion d’Alibray, traduttore e commentatore de «Le Pompe funebri» di Cesare Cremonini”

14 + 15 =