Meditazioni sulla felicità

Autore: Verri Pietro
Curatore: Francioni Gianni

12.00

Pubblicate nel 1763, le “Meditazioni sulla felicità” furono sottoposte molti anni dopo ad un’ampia ristesura. La nuova redazione stemperava l’entusiasmo e la sicurezza del testo giovanile in una visione più distaccata, influenzata dalle delusioni politiche dell’autore. Momento di svolta nell’apprendistato filosofico del giovane Verri, le “Meditazioni sulla felicità” (qui presentate in edizione critica) costituiscono il catechismo morale di un uomo dei lumi che si accinge ad entrare nell’agone politico e, al contempo, il manifesto di quella che Voltaire chiamerà”L’école de Milan”, del gruppo cioè dal quale nasceranno “Il Caffè” e il “Dei delitti e delle pene”. L’opera è curata da Gianni Francioni, ordinario di Storia della Filosofia nell’Università di Pavia. Dirige la rivista “Studi settecenteschi” e l’Edizione Nazionale delle opere di Cesare Beccaria. Il suo libro più recente, edito da Ibis, è “Gli illuministi e lo Stato. I modelli politici fra utopia e riforma”.

ISBN

Anno di Pubblicazione

Note
Dimensioni

110 mm x 170 mm

Pagine

Lingua

Autore

Verri Pietro

Curatore

Francioni Gianni

Traduttore
Genere

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Meditazioni sulla felicità”