Giuseppe Garibaldi
Cavaliere dell’umanità

Autore: Crispi Francesco, Cuneo Giovanni Battista, Verga Giovanni

10.00

Francesco CRISPI. Cavaliere dell’umanitò
Dall’incipit. La biografia di un uomo — sia pure un grande statista od uno scienziato — è subito fatta. Ma non si può tesser la vita di Garibaldi senza fare la storia italiana degli ultimi 50 anni. E non basta! Se Garibaldi, sin dalla prima sua giovinezza, ebbe un culto per la patria, se i suoi pensieri, i suoi studî, le sue cure, le sue opere non ebbero altro scopo — l’anima sua generosa spaziava nell’infinito; il dovere per lui non aveva limiti di territorio, egli era il cavaliere dell’umanità. Ed allora come ricordare questa parte della sua vita senza toccare il problema ancora insoluto delle nazionalità, senza parlare dei popoli, che lo invocarono nei momenti del pericolo, che sperarono in lui, ed alla difesa dei quali egli concorse colla spada o con la parola?

Giovanni Battista CUNEO. Biografia
Arricchisce il libro la prima biografia sull’eroe dei due mondi, dalle vicende latino-americane fino allo sfortunato epilogo romano del 1849. Un ritratto non convenzionale, scritto da Giovanni Battista Cuneo, un abile giornalista patriota e politico, che descrive non solo la figura dell’uomo, ma di un’intera epoca risorgimentale. Pubblicata a Torino nel 1850.

Giovanni VERGA. La libertà
Completa il libro una novella, pubblicata nel 1883 nella raccolta Novelle rusticane, che racconta un fatto veramente accaduto: la vicenda di Bronte dopo la rivolta della povera gente che voleva espropriare per poi dividere le terre dei benestanti. La popolazione gridava nella piazza più grande la parola “Libertà” e alcuni sventolavano un fazzoletto rosso.

Collana

Autore

Crispi Francesco, Cuneo Giovanni Battista, Verga Giovanni

Genere

, ,

Lingua

Pagine

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

110 mm x 170 mm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giuseppe Garibaldi
Cavaliere dell’umanità”

otto + 3 =