Carlo Mo a Genova
La scultura e l’acciaio

Curatore: Mo Paola

18.00

La scultura non può essere solo forma o rappresentazione, è spirito, pensiero, desiderio e sentimento’, ripeteva Carlo Mo ogni qualvolta gli si chiedeva cosa rappresentasse una sua scultura. Era pittore, scultore e poeta raffinato; alla sua immagine di uomo grande e possente, si contrapponeva una profonda sensibilità, un animo gentile e generoso con tutti ma duro con gli imbecilli.

Le opere realizzate sono simili al suo autore, possenti, fuori scala, imponenti e nello stesso tempo leggere e quasi instabili. (Filippo Tartaglia) Catalogo della mostra (Genova, 13 aprile-30 giugno 2008)

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

210 mm x 270 mm

Pagine

Lingua

Autore

AA.VV.

Curatore

Mo Paola

Genere

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Carlo Mo a Genova
La scultura e l’acciaio”