Tigre reale

Autore: Verga Giovanni

11.50

Giorgio La Ferlita, giovane diplomatico dal debole carattere, conosce durante un ballo Nata, una contessa russa malata di tubercolosi, e ne rimane folgorato. Il tema della passione amorosa, fatalità da cui è impossibile tentare di liberarsi, è centrale in questa opera. Nata lo contraccambia e i due iniziano a frequentarsi con assiduità mantenendo però la loro relazione entro i limiti di una intensa amicizia. Nata è un donna bella e conturbante che si rivela al tempo stesso enigmatica e incostante. Nello svolgimento del racconto Giorgio arriva ad abbandonare la moglie per seguire la contessa, ormai in fin di vita.

Collana

Autore

Verga Giovanni

Genere

,

Lingua

Pagine

ISBN

Dimensioni

130 mm x 210 mm

Anno di Pubblicazione

,

AutoriVari

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tigre reale”

quindici − 8 =