«The Finger of God manifested his Presence by hindering the Ordinary Course of Nature». Nascite mostruose tra religione e medicina nell’Inghilterra di età baconiana

Autore: Luca Baratta

1.99

Attraverso un caso di studio, la lettura ravvicinata di un pamphlet redatto dal teologo Thomas Bedford (fl. 1633-1653) e dedicato a due gemelli siamesi nati a Plymouth alla fine del 1635, il saggio mette in luce lo sguardo complesso con cui l’Inghilterra della prima età moderna osserva il mostruoso umano. Nella sospensione – insieme emozionale e cognitiva – tra preoccupazione teologica e indagine scientifica, emerge una convivenza di paradigmi non del tutto armonizzata, tipica degli anni immediatamente successivi alla rivoluzione epistemologica avviata da Francis Bacon. Da un lato Bedford riconosce ancora al diretto intervento divino sulla creazione un ruolo centrale, dall’altro l’intensità del suo sguardo indagatore, tentato dalla curiosità profana, lo spinge quasi fino all’atto sacrilego dell’autopsia. Nell’Europa della prima età moderna, sospesa tra Riforma, Controriforma e Rivoluzione Scientifica, la nascita mostruosa si fa pietra di paragone della norma e della devianza e illumina con una caratteristica luce policroma la zona d’ombra tra religione in crisi di crescita e medicina in evoluzione.

Through a case study, the close reading of a pamphlet authored by the theologian Thomas Bedford (fl. 1633-1653) and dedicated to a pair of Siamese twins born in Plymouth at the end of 1635, the essay highlights the complex way the phenomenon of human monstrous births is observed in early modern England. In the suspension – both emotional and cognitive – between theological concern and scientific inquiry, what emerges is the coexistence of not fully harmonized paradigms, which characterizes the years immediately following the epistemological revolution promoted by Francis Bacon. On the one hand, Bedford still acknowledges a central role to the direct divine intervention on creation; on the other hand, the intensity of his inquisitive gaze, tempted by profane curiosity, almost leads him to the sacrilegious act of performing an autopsy. In early modern Europe, caught among Reformation, Counter-Reformation and Scientific Revolution, the monstrous birth becomes the touchstone of norm and deviance and illuminates with a specific polychromatic light the gray area between religion facing a growth crisis and evolving medicine.

Collana

Anno di Pubblicazione

Dimensioni

170 mm x 240 mm

AutoriVari

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “«The Finger of God manifested his Presence by hindering the Ordinary Course of Nature». Nascite mostruose tra religione e medicina nell’Inghilterra di età baconiana”