Sotto il cielo di tutti

14.00

“Sono sogni, queste novelle? Forse, sì, sono anche sogni. Eppure le storie che racconta non hanno nulla di fantastico: il loro contesto è la vita di ogni giorno, le nostre città, la nostra fatica di vivere. Quello che colpisce, in queste pagine, è l’assoluta e dolce innocenza che sa cantare chi conosce il dolore ma non si è mai arreso. Ecco perché, pur avendone il tono, non sono fiabe. Ecco perché, forse, non sono sogni. Sono atti di coraggio. […] I disegni hanno lo stesso respiro del libro: Sandano disegna l’aria, lo spazio è infinito anche se è quello di una stanza o di un angolo di città. Pochi tratti a matita e pastello, prospettive sghembe: è uno sguardo in movimento. Come la vita. […] Il libro è una raccolta di racconti, in gran parte di ambientazione natalizia, di un’autrice che crede nell’intimità della bontà dell’essere umano. La tonalità di queste novelle sfiora l’incanto della fiaba. Sia chiaro, non è che il male non ci sia, l’egoismo, la sordità dei sentimenti, la violenza della storia. Sono molti gli esempi. Non è la pietà a risvegliarsi, è l’amore, è la solidarietà. Sembrerebbe un’autrice in controtendenza rispetto alla maggior parte della letteratura dall’Ottocento in poi: ma anche lucidi analisti del dolore e del male come Leopardi e Dostoevskij sono cantori dell’amore.” Roberto Lamantea

ISBN

Anno di Pubblicazione

Note
Dimensioni
Pagine

Lingua

Autore

Pistolato Monique

Curatore
Traduttore
Genere

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sotto il cielo di tutti”