San Colombano e l’Europa

10.50

Il monachesimo celtico-cristiano di San Colombano rappresenta nel Medioevo, a partire dal VII-VIII secolo, un potente centro di irraggiamento della cultura cristiana nell’Italia barbarica. È a partire da questa esperienza che il futuro spirito europeo trova la sua origine, collegandosi all’opera delle altre due grandi figure come quelle di Boezio e di Agostino.

Per ricostruire le tracce di questo grande contributo alla cultura europea, la Provincia di Pavia ha riunito alcuni tra i più prestigiosi studiosi che hanno analizzato e ricostruito i contorni di questa grande figura.

Saggi di A. Bulla, A. Calzona, R. Crotti, A. Ghisalberti, V. Polonio Felloni, P. Tomea, L. Valle, G. Z. Zanichelli.

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

110 mm x 170 mm

Pagine

Lingua

Autore

AA.VV.

Curatore

Pulina Paolo, Valle Luciano

Genere

,

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “San Colombano e l’Europa”