L’uomo ha bisogno del cane

Autore: Ezera Regīna
Curatore: Carbonaro Margherita

14.00

In un freddissimo mattino d’inverno di qualche decennio fa un uomo anziano va al mercato di Riga. Porta con sé in una cesta quattro cuccioli che vorrebbe vendere. Questo è il punto di partenza, la chiave e la cornice delle storie raccontate in un libro intenso, profondo e sottile. Vite umane e animali si sfiorano, si incrociano e poi si separano, ciascuna nella direzione che le è riservata, sotto la luce fioca della città o nella neve che ricopre la campagna. Queste vite sono accomunate da sentimenti affini, dal dolore che appartiene a ogni esistenza e dall’universale bisogno di tregua e quiete: il vecchio e la sua cagna Gr-acija, madre dei cuccioli, lo studente Aleksandrs che troppo tardi capisce il valore della piccola creatura che gli è stata donata, il ragazzo Gusts che strimpellando la sua chitarra pensa solo a Paula, il piccolo Zigurds che offre i suoi pochi spiccioli e un barattolo di cavoli marinati pur di stringere a sé il corpicino caldo di un cucciolo, Irma, braccata dal tempo, e gli altri personaggi che l’uno dopo l’altro si fanno incontro al lettore.

Autore

Ezera Regīna

Pagine

Anno di Pubblicazione

Collana

Dimensioni

130 mm x 210 mm

ISBN

Curatore

Carbonaro Margherita

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’uomo ha bisogno del cane”

tre × due =