Alla ricerca di Amleto nella tradizione scandinava medievale

1.99

Una delle fonti più importanti, in via diretta o indiretta, per la figura di Amleto principe di Danimarca nell’omonima tragedia di Shakespeare è il personaggio di Amlethus nei Libri III e IV di Gesta Danorum, scritti dallo storico danese Sassone Grammatico all’inizio del XIII secolo. In occasione del IV centenario della morte del drammaturgo inglese, questo saggio presenta una rivalutazione delle fonti di Sassone Grammatico sulla base delle testimonianze testuali della letteratura in islandese antico, quali strofe scaldiche (citate nell’Edda di Snorri), saghe e racconti popolari. Da questo patrimonio letterario emerge una probabile origine islandese del personaggio di Amlethus. Inoltre, il contributo individua aspetti del personaggio stesso, così come delineato da Sassone, che lo avvicinano alle figure dello scaldo, del trickster e soprattutto di Odino, la suprema divinità del pantheon scandinavo.

A crucial source for Prince Hamlet of Denmark in Shakespeare’s play Hamlet is the character of Amlethus in Book III and Book IV of Gesta Danorum, written by Danish historian Saxo Grammaticus at the beginning of the thirteenth century. Commemorating 400 years since the death of the English playwright, this essay offers a reassessment of the sources of Saxo and, on the basis of the textual evidence of Old Icelandic skaldic stanzas (cited in Snorra Edda), sagas and folktales, argues for an Icelandic origin of the character of Amlethus; moreover, the essay recognizes in Amlethus features which are typical of the skald, the trickster and, above all, the Scandinavian deity Odin.

Dimensioni

170 mm x 240 mm

Anno di Pubblicazione

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Alla ricerca di Amleto nella tradizione scandinava medievale”