Spettri familiari

Curatore: Ruchat Anna

16.00

Spettri familiari è il romanzo di una famiglia normale, normalmente segnata da ipocrisia e tacite reciproche coperture. Suddiviso in due parti, la prima ambientata negli anni Ottanta del Novecento, la seconda ai nostri giorni, si sviluppa su più piani narrativi: al racconto in terza persona si alternano taccuini, lettere, architetture morte e nella seconda parte la voce in prima persona dei protagonisti.
La geometria della struttura e il teatro delle cose inanimate fanno emergere in filigrana i sobbalzi dell’esistenza.

 

Recensioni:

https://www.viceversaletteratura.ch/book/24449

 

Collana

Autore

Ruchat Anna

Genere

Lingua

Pagine

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

130 mm x 210 mm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Spettri familiari”

1 × 1 =