Spazi per l’infanzia o spazi dell’infanzia?

Autore: Tonucci Francesco

preview

 

ATTENZIONE, solo versione digitale: file pdf non stampabile né modificabile.

1.99

Gli spazi per l’infanzia sono quelli che gli adulti predispongono per intrattenere ed educare i loro figli e i loro alunni; gli spazi dell’infanzia quelli che corrispondono alle esigenze delle bambine e dei bambini, che loro stessi cercano se riescono ad avere una sufficiente autonomia. Si esaminerà il rapporto fra gli spazi educativi, specialmente legati alla scuola dell’obbligo, e le proposte educative per verificare come la struttura scolastica, l’organizzazione degli spazi e gli stessi arredamenti siano coerenti con un modello scolastico che continua ad essere trasmissivo e selettivo. Come invece potrebbero essere, dovrebbero essere, struttura, spazi e arredi se la scuola scegliesse come suo obiettivo quello che indica l’articolo 29 della Convenzione dell’98: “favorire lo sviluppo della personalità del fanciullo nonché lo sviluppo delle sue facoltà e delle sue attitudini mentali e fisiche, in tutta la loro potenzialità”. Questa parte centrale dell’articolo verrà preceduta da un capitolo sugli spazi della prima infanzia e seguita da un capitolo sugli spazi del gioco.

Parole chiave: Educazione, Partecipazione, Autonomia, Convenzione dei diritti dell’infanzia.

This post is also available in: Inglese

Anno di Pubblicazione

Dimensioni

145 mm x 210 mm

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Spazi per l’infanzia o spazi dell’infanzia?”