«Molte sono le strade». In margine alla raccolta di studi ispanistici di Giuseppe Mazzocchi

Autore: Zardin Danilo

1.99

Presentazione della recente miscellanea di studi sulla letteratura religiosa spagnola di Giuseppe Mazzocchi pubblicata postuma (Napoli, Liguori, 2018). La tradizione testuale presa in esame si inserisce nel contesto globale dello sviluppo del cattolicesimo della prima età moderna, disponendosi su due linee direttrici privilegiate: la proposta di un itinerario di perfezionamento cristiano aperto alla pluralità degli stati di vita, ivi compreso quello dei laici immersi nella realtà secolare, da una parte; dall’altra la propensione a una radicalità di coinvolgimento con il contenuto dell’esperienza religiosa che si è declinata, con una punta di intensità tra Cinque e Seicento, assumendo le forme espressive del linguaggio mistico.

Presentation of the recent miscellany of studies on Spanish religious literature by Giuseppe Mazzocchi published posthumously in 2018 (Naples, Liguori, 2018). The textual tradition taken into consideration falls within the wider development of early modern Catholicism, which has evolved along two privileged guidelines: on the one hand, the proposal of an itinerary of Christian perfection open to the plurality of states of life, including that of the laity immersed in the secular world; on the other hand, the propensity for a radical involvement in the content of the religious experience that has adopted, with a peak of intensity between the fifteenth and seventeenth century, the expressive forms of mystical language.

Collana

Anno di Pubblicazione

Dimensioni

170 mm x 240 mm

AutoriVari

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “«Molte sono le strade». In margine alla raccolta di studi ispanistici di Giuseppe Mazzocchi”