La journée d’un journaliste américain en 2890 / La giornata di un giornalista americano nel 2890

Autore: Verne Jules

8.00

Nel febbraio del 1889, la rivista americana “The Forum” pubblicò un racconto di Jules Verne (1828-1905) ambientato nel lontano futuro della società statunitense. Protagonista del racconto è Francis Bennett, un magnate dell’informazione, proprietario di un enorme complesso imprenditoriale con al centro un giornale, l’Earth-Herald, di Universal-City, “la capitale degli Stati-Uniti delle due Americhe”. Intorno al giornale, che viene trasmesso via telefono e via fax, ruotano grandi interessi economici e politici. Francis Bennett, infatti finanzia ricerche scientifiche, imprese spaziali, grandi attività imprenditoriali. Ma soprattutto Francis Bennett gode di un potere politico che oscura quello del presidente: a lui si rivolgono gli ambasciatori dei paesi stranieri: dell’Inghilterra, che è diventata una colonia americana, della Russia, che domina tutta l’Europa occidentale con l’esclusione della Francia, rimasta l’unico paese libero del Vecchio Continente, ecc. Il controllo dell’informazione diventa così il vero potere politico nel mondo del 2890: forse il futuro immaginato da Verne non è così lontano… L’edizione è bilingue.

ISBN

Anno di Pubblicazione

Note
Dimensioni

110 mm x 170 mm

Pagine

Lingua

Autore

Verne Jules

Curatore
Traduttore

Prada Carlotta

Genere

,

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La journée d’un journaliste américain en 2890 / La giornata di un giornalista americano nel 2890”