Il repertorio iberico del Canzoniere N 871 di Montecassino
Musica e poesia alla corte aragonese di Napoli

18.50

Questo volume riunisce e valorizza, attraverso il confronto reciproco, le esperienze sulla poesia cantata del Quattrocento di due studiosi appartenenti ad ambiti disciplinari diversi: quello filologico e quello musicologico.
In questa duplice prospettiva si è scelto di approfondire i sistemi di diffusione del repertorio iberico contenuto nel ms. N 871 della Biblioteca dell’Abbazia di Montecassino, che è uno dei testimoni più antichi e rappresentativi della lirica napoletano-aragonese. Un attento esame dei brani, applicato non solo alle rispettive fonti letterarie e musicali ma anche alle attestazioni indirette, ha contribuito a far luce sui sistemi di trasmissione della poesia “cancioneril” e, in modo specifico, su quella che si diffondeva attraverso il canale dell’oralità con il rivestimento della musica.
Attraverso lo studio comparato dei due canali di diffusione i due autori sono riusciti inoltre a dimostrare l’interferenza esercitata nella tradizione manoscritta dalla parallela circolazione della forma cantata.
Completano il volume i saggi di Andrea Baldissera e Magdalena Leon Gòmez sulla tradizione delle “glosas” di due delle “canciones” più conosciute di questo repertorio.

Anno di Pubblicazione

ISBN

Dimensioni

170 mm x 240 mm

Pagine

Lingua

Autore

AA.VV.

Curatore

Elia Paola, Zimei Francesco

Genere

,

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il repertorio iberico del Canzoniere N 871 di Montecassino
Musica e poesia alla corte aragonese di Napoli”