Il lusso e la catastrofe

Autore: Papi Fulvio

10.00

Il lusso è il pensiero che consuma sé stesso nella contemplazione delle proprie immagini storiche, dell’inventario delle proprie categorie, nelle invenzioni che rappresentano, per lo più nel lessico della tradizione, aspetti della contemporaneità. È un lusso obbligato, abitudini elevate dell’intelletto, senza alcuna possibilità di essere in modo diverso, una forza d’inerzia lo governa sino al confine con un inconscio spreco. La catastrofe non è una, né una previsione, e nemmeno un destino. È il modo in cui ha preso forma il nostro mondo, dove il rischio è plurale, complesso, e coinvolge ogni luogo del pianeta, e quindi anche la nostra vita quotidiana poiché penetra sino al desiderio, “parte del male tu stesso”. Un male invisibile e tuttavia avvertito confusamente dal nostro sentimento della vita, come un timore oscuro, un vuoto del tempo. Mentre il futuro è rappresentato ogni giorno da un pensiero simile a una coazione a ripetere. Lusso e catastrofe non s’incontrano mai: è il naufragio dei lunghi sogni della modernità.

ISBN

Anno di Pubblicazione

Note
Dimensioni

110 mm x 170 mm

Pagine

Lingua

Autore

Papi Fulvio

Curatore
Traduttore
Genere

Collana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il lusso e la catastrofe”